Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Zanzare: i trattamenti adulticidi vanno comunicati

Anche a Formigine, a partire da quest’anno, sono  cambiate le norme per l’esecuzione di trattamenti adulticidi antizanzara negli spazi privati in base al Piano Regionale, con l’obbligatorietà di comunicarli preventivamente mediante invio dell’apposito modulo (scaricabile dal sito nella sezione “Ambiente, verde e animali/Zanzara tigre e altri insetti”) “COMUNICAZIONE DI DISINFESTAZIONE ADULTICIDA CONTRO LA ZANZARA E ALTRI INSETTI DI INTERESSE PUBBLICO” al Comune di Formigine, all’indirizzo via Unità d’Italia n. 26, oppure tramite fax al n. 059/416305 o tramite PEC a area3@cert.comune.formigine.mo.it; al Servizio Igiene Sanità Pubblica del Dipartimento Sanità Pubblica dell’AUSL di Modena all’indirizzo Strada Martiniana 21 Loc. Baggiovara (MO) tramite fax al numero 059 – 3963875 oppure mediante PEC all’indirizzo: dsp@pec.ausl.mo.it.


La ditta specializzata incaricata di effettuare il trattamento o il proprietario/conduttore in caso di interventi eseguiti personalmente, dovrà invece sottoscrivere la sezione DICHIARAZIONE DI TRATTAMENTO ADULTICIDA della comunicazione (sempre scaricabile dal sito nella stessa sezione citata in precedenza) e disporre con almeno 48 ore di anticipo l’affissione di avvisi al fine di garantire la massima trasparenza e informazione alla popolazione interessata.


I trattamenti adulticidi possono essere eseguiti negli spazi privati solo in via straordinaria e fino al 15 settembre (questo periodo potrà essere modificato, sentita l’Azienda USL di Modena, sulla base dei risultati del monitoraggio regionale dell’infestazione), e dovranno seguire tutte le prescrizioni specificate nell’ordinanza “Ordinanza per la prevenzione ed il controllo delle malattie trasmesse da insetti vettori, in particolare zanzara tigre (aedes albopictus) e zanzara comune (culex spp.)”, che dispone tutte le prescrizioni da rispettare.


Per la violazione delle norme previste è stabilita la sanzione amministrativa da un minimo di 25 € ad un massimo di 500 €.


Modena.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza