Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Vento. Ramo sfonda parabrezza a San Felice A Ravarino è crollato un casolare


Dalle 17.30  fino alla 23.30 di lunedì 11 marzo  i Vigili del Fuoco sono stati impegnati per il forte vento che si è abbattuto sulla provincia e ha divelto alberi e coperture.



Colpita maggiormente la fascia collinare (Formigine, Serramazzoni, Calstelvetro,Spilamberto), qualche intervento anche a Carpi. Nessun danno particolarmente grave, disagi anche alla circolazione per alberi e rami abbattuti sulla sede stradale. Oltre 20, complessivamente, gli interventi effettuati dai Vigili del Fuoco.



IL BILANCIO E I LUOGHI PIU' COLPITI



Il forte vento ha creato pesanti disagi in tutta la provincia con la Bassa particolarmente colpita. Ma di interventi dei vigili del fuoco se ne registrano anche a Modena, Sassuolo e zona del vignolese.



La situazione più spettacolare si è registrata a Ravarino dove, poco dopo le 17, è crollato un vecchio casolare abbandonato. Alcune pietre sono arrivate fino su via Muzza con la polizia municipale costretta a chiudere il traffico per la rimozione dei calcinacci. Gli agenti delle Terre del Sorbara sono poi dovuti intervenire anche a Bomporto per alcuni pali piegati e rami caduti.



A San Felice, invece, si registrano due auto danneggiate da rami caduti. All’incrocio tra via Valluzzi e via Grande, a Pavignane, una Fiat si è vista sfondata il parabrezza con un ramo entrato nell’abitacolo (nella foto a lato). Il conducente ha fatto ricorso alle cure del pronto soccorso per un leggero problema agli occhi. Parabrezza distrutto anche a una Nissan in via Estensi e per un’altra vettura in via Per Mirandola a San Possidonio.



A Mirandola polizia municipale mobilitata in almeno un paio di situazioni: sono cadute le transenne che circondano la chiesa del Gesù in piazza Garibaldi mentre in un cantiere di via Agnini gli agenti hanno richiamato la ditta del cantiere per ripristinare le recinzioni arancioni che stavano invadendo la strada.



Un albero sradicato a causa del forte vento (nella foto a sinistra) è caduto in pieno giorno in un parco a Cibeno di Carpi, tra via Martiri di Fossoli e via Malpighi, a pochi metri dalla scuola materna Nelson Mandela e dalla scuola elementare Don Milani. Per fortuna il crollo dell’arbusto di una quindicina di metri è avvenuto in un orario in cui il parco che circonda il campo sportivo della scuola calcio Virtus Cibeno non era molto frequentato.



Un sospiro di sollievo per residenti e genitori, considerando che dalle 16 in poi - orario di uscita della materna e successivamente delle elementari - il parco si riempie di bambini. L’albero sradicato è caduto all’interno non provocando alcun danno alle auto parcheggiate in strada. —