Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

San Geminiano, fiera con 500 ambulanti presenti

Diversi controlli ma nessuna sanzione agli ambulanti per violazioni al regolamento Tosap o per utilizzo di impianti Gpl non a norma negli stand alimentari. Una sola denuncia presentata e una borsetta recuperata e restituita alla proprietaria che l’aveva smarrita. E’ ilbilancio dell’attività di controllo della Polizia municipale svolta in occasione della fiera di San Geminiano, un’edizione tranquilla e molto partecipata nonostante il maltempo, con ben 498 ambulanti operativi. Di prima mattina, infatti, attraverso la modalità della spunta, dei 69 posti rimasti liberi, sui 520 a disposizione, ne sono stati assegnati 47 ad altrettanti ambulanti in lista d’attesa.


Sempre nella mattinata, prima dell’inizio della fiera sono stati sanzionati e rimossi 11 veicoli per liberare gli spazi destinati a espositori e altri 11 sul percorso della Corrida, un altro veicolo nel primo pomeriggio. Una trentina complessivamente le multe nella giornata per divieto di sosta e altre violazioni al Codice della strada, in diversi casi per furgoni di ambulanti.


Nei controlli è stato individuato un solo abusivo, una signora straniera che nel pomeriggio vendeva calze. Oltre alla sanzione, gli operatori della Polizia municipale hanno anche sequestrato la merce.

Al mattino, con partenza dal Palazzo comunale, si è svolto il tradizionale corteo in onore del Patrono con il sindaco Gian Carlo Muzzarelli e la presidente del Consiglio comunale Francesca Maletti, accompagnati dal gonfalone della città, intervenuti in forma ufficiale con le altre autorità.


Il corteo ha raggiunto il Duomo, passando per via Emilia, con i valletti in livrea gialloblù a portare in offerta i ceri e l’olio per la lampada che nella cripta arde perennemente davanti al sepolcro del Santo Vescovo.

Alla Messa, concelebrata dall’Arcivescovo abate Erio Castellucci, erano presenti, come ogni anno, anche delegazioni delle città che condividono San Geminano come patrono: Pontremoli e San Gimignano. Il Comune di Modena, a sua volta, ha partecipato con l’assessora Irene Guadagnini alle cerimonie dedicate al Santo in programma a Pontremoli, mentre l’assessora Giuliana Urbelli era presente a San Gimignano.


Nel pomeriggio si è svolta regolarmente anche la tradizionale Corrida, la corsa podistica organizzata dalla Fratellanza: a causa dell’impraticabilità di un sottopasso, ancora ghiacciato, è stato necessario prevedere una variante di circa 500 metri al percorso che ha comportato la chiusura di un tratto di tangenziale, con deviazioni indicate sul posto dalle pattuglie della Polizia municipale.