Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

San Cesario, blitz animalista a La Graziosa Offese sui muri e danni ai locali


SAN CESARIO. Hanno devastato i locali del circolo La Graziosa di via Viazza, lasciando scritte offensive alle pareti e una firma inequivocabile: Alf, sigla che sta per Animal liberation front. È sprofondato nella disperazione il presidente della Graziosa, Mauro Beggi, quando ieri mattina alle 6.30 è entrato al circolo.



Animalisti devastano circolo cinofilo a San Cesariofoto da Quotidiani localiQuotidiani locali



«Noi siamo pensionati, stavolta ci hanno messo in ginocchio - afferma Beggi - Pensare che noi facciamo beneficenza a favore di tantissimi soggetti, tra i quali il Comune. Ci finanziamo con la tessera annuale dei soci, che sono 150, e costa 50 euro... E non siamo tutti cacciatori, quando non sappiamo spiegarci questo accanimento nei nostri confronti. Potremmo dire che circa la metà di noi lo è, ma siamo equilibratori della specie, difendiamo i più deboli. E quindi non sappiamo proprio perché se la prendano con noi». . Il raid vandalico ha raso al suolo piatti, bicchieri, quadri, macchine del caffè, due motociclette. «Hanno tagliato la maniglia del la porta con un flessibile e messo sottosopra tutti i locali: hanno svuotato i freezer pieni di gelato e una stanza era addirittura allagata - continua Beggi - Anche i quadri hanno imbrattato. E ci hanno lasciato scritte ingiuriose come: “Bastardi assassini”, oltre alla firma “Alf” ben identificabile sui muri». Al vandalismo bisogna aggiungere il furto, già il secondo in un mese. «Ci hanno portato via un centinaio di quaglie che tenevamo in un container dopo aver tagliato la rete e rotto le dispense di mangime - conclude il presidente - La volta scorsa non abbiamo sporto denuncia. Questa volta, invece, vista la gravità ci siamo rivolti ai carabinieri, nella speranza di poter ottenere giustizia. Il danno supera i 10mila euro. Abbiamo un allarme ma non è collegato a nulla...». —



S.A.

 


Modena.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza