Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Nuova mostra allo Splash Museum di Sassuolo

È in arrivo una nuova mostra allo Splash Museum, il museo di arte contemporanea che ha sede all’interno della scuola primaria San Giovanni Bosco di Sassuolo. La mostra si intitola “Do Re Mi” e ha come tema la musica. Raccoglie opere di Ezio Caiti, Thea Campedelli e Mauro Filippini e fa convergere i percorsi espressivi dei tre artisti emiliani sulle complesse suggestioni che note e canto sono in grado di suscitare dentro ciascuno di noi.


La mostra, curata da Tina de Falco e patrocinata dal Comune di Sassuolo, inaugura il 28 febbraio alle ore 18:30 alla presenza degli artisti, della curatrice e della dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Sassuolo 3° Sud dott.ssa Maria Grazia Avallone. Sarà inoltre presente Marco Formentini, già chitarrista di Lucio Dalla, invitato a parlare del valore espressivo e del ruolo culturale che ha oggi la musica pop.

Al vernissage seguirà per tutti un piccolo rinfresco offerto dal Comitato Genitori della scuola.


Gli artisti di “Do Re Mi”

Ezio Caiti, nato in Belgio, ma in Italia dal 1966, diplomato all’Istituto d’Arte Venturi di Modena e laureato al DAMS di Bologna, vive e lavora a Salvaterra.

Thea Campedelli nasce a Carpi (Mo) dove vive ed opera. Pittrice diplomata in arti visive frequenta dal 1993 al 2000 la scuola del Centro Arti Figurative di Carpi. Ha partecipato a diverse mostre collettive e personali e a diversi concorsi.

Mauro Filippini nasce ad Argelato (Bologna) nel 1952. Stabilitosi a Carpi nel 1982 frequenta il Centro di Arti Figurative. Negli anni Novanta, con un gruppo di amici pittori e scultori fonda il gruppo artistico culturale Bottega di Pittura.

Marco Formentini inizia a suonare la chitarra all’età di otto anni. Ha suonato, tra gli altri, per Ladri di Biciclette, Samuele Bersani, Gianni Morandi, Lucio Dalla e Mietta .


Lo Splash Museum

Nato da un’idea di Tina de Falco, docente di lettere ed esperta d’arte infantile, è il primo museo d’arte in una scuola primaria. Espone opere realizzate da artisti e da bambini, che si incontrano nell’atelier della scuola primaria S. Giovanni Bosco di sassuolo (Mo). È stato creato col contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Non avendo sponsor, gli artisti espongono e tengono laboratori d’arte gratuitamente, consapevoli di aiutare i bambini della scuola a crescere in maniera armonica circondati dalla bellezza. La forza dello Splash Museum sta infatti nell’educare all’arte dentro l’arte, cioè vivendola ogni giorno, anche in maniera inconsapevole.


Per informazioni sulla mostra o sul museo: Tina de Falco 338 744 2254