Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Motor valley Fest. Bonaccini: «Una festa per tutti Siamo già pronti a ripeterla»



Stefano Bonaccini, da modenese che lavora a Bologna, non ha dubbi sul fascino che Motor Valley Fest avrà in città.

Quali sono le aspettative da parte della Regione, soprattutto tenendo conto che si tratta di un nuovo format derivato dal Motor Show e dello spostamento dalla storica sede di Bologna a Modena?

«Apre i battenti una manifestazione che ha in sé tutto ciò che l’Emilia-Romagna rappresenta: passione, talento, design, bellezza. Per di più, da quest’anno diffusa sul territorio, che andrà dalle prove di guida in pista alle mostre, dalle tradizioni alla cultura, dagli incontri alle collezioni d’auto d’epoca e moderne. Come Regione siamo orgogliosi di aver voluto il Motor Valley Fest, insieme al Comune di Modena, alle Fiere di Bologna e di Modena, alla Camera di commercio e all’Aci di Modena, alla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. E’ la festa di una terra intera, quella dei motori».

Che riscontro si attende dal punto di vista turistico, in particolare a livello internazionale?

«Già nei giorni scorsi ho letto di prenotazioni alberghiere da tutto esaurito o quasi: spero davvero che le attese in tal senso siano confermate. Il ritorno ci sarà e noi intendiamo continuare ad investirci. Insieme alla Food Valley e alla Wellness Valley, la Motor Valley rappresenta ormai un marchio riconosciuto ovunque, in Europa e a livello internazionale, che ha contributo in maniera importante al record di 60 milioni di presenze turistiche che abbiamo registrato in Emilia-Romagna nel 2018, rispetto ai 45 milioni di quattro anni fa. Il Motor Valley Fest sarà un altro prestigioso biglietto da visita».

Motor Valley Fest oltre alla tradizione del settore motoristico emiliano, è un modo per promuovere i progetti sull’auto del futuro legati all’università: qual è il valore di queste ricerche?

«In questi quattro anni abbiamo investito tantissimo in ricerca, innovazione e internazionalizzazione. Abbiamo creato un contesto virtuoso, legato anche alla rete regionale dei Tecnopoli, che unisce i nostri atenei al mondo delle imprese per fare alta formazione, e nel quale l’automotive ha avuto un ruolo fondamentale. Un vero e proprio sistema dell’innovazione che ci apprestiamo a implementare facendo dell’Emilia-Romagna una delle prime piattaforme internazionali dei Big Data e dell’intelligenza artificiale. Un ecosistema regionale destinato ad attirare il meglio, dal punto di vista delle idee e delle capacità di investimento».

Il Motor Valley Fest può essere un evento in grado di diventare un appuntamento fisso a livello nazionale e internazionale?

«Sì, personalmente ho davvero pochi dubbi sul fatto che lo potrà diventare. Ci riusciremo, facendo squadra e lavorando insieme. Per parte nostra, come Regione, abbiamo già confermato la nostra disponibilità a dare continuità nel tempo alla manifestazione al Comune di Modena, alla Camera di Commercio e alla Fiera». —