Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Le more, frutto di qualità. Il parere della nutrizionista

Le more di rovo ci raggiungono dal silenzio dell’estate, per arricchire di piacere i nostri giorni. Ad inizio stagione hanno un sapore acidulo mentre con la piena maturazione, si riempiono di fruttosio e del caratteristico sapore dolce.

Poche calorie e tanto gusto. Grazie alla presenza di un team dall’azione antiossidante tra cui spiccano i tannini, gli antociani, la vitamanina C e la pro vitamina A, il consumo di more aiuta il nostro corpo a proteggerci dai radicali liberi e quindi a prevenire le malattie degenerative.

In cucina

Quando entrano le more in cucina, arriva l’allegria e la voglia di preparare cose speciali, con quella loro morbidezza alternata ai granitici semini. Impareggiabili mangiate appena colte dai rovi o acquistate dal fruttivendolo, si prestano, magnificamente, alla cottura per la preparazione della più classica delle marmellate estive. Tra le more al naturale e le more cotte per marmellate, esiste una preparazione intermedia e squisita in cui basta cuocerle in padella per 15 minuti, con la loro acqua, succo di limone e un velo di zucchero…ecco per voi, una guarnizione tiepida e preziosa, per arricchire di colore e gusto, il gelato e le torte.

Da limitare

In caso di diverticoli intestinali.

Sabrina Severi

biologa, specialista

in Scienza dell’Alimentazione

www.run530.com

instagram: @sabrina_severi