Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

La terza età: sabato a Modena sarà presentata la nuova guida per il cittadino

Strumenti che permettono di ottenere liquidità di denaro come la rendita vitalizia o la vendita della nuda proprietà con riserva di usufrutto o di abitazione, fino al prestito vitalizio ipotecario; oppure quelli che consentono di ottenere assistenza sia morale che materiale, quali il contratto di mantenimento, il contratto di vitalizio alimentare, o ancora il contratto di vitalizio assistenziale, fino alla donazione con onere di assistenza o donazione modale; per ad arrivare sino alle tendenze più avanzate come il cohousing.


Questi e altri sono gli strumenti per garantire, per sé o i propri cari, una Terza Età serena dal punto di vista patrimoniale, che, contenuti nella 15ˆ Guida per il Cittadino (realizzata dal Consiglio Nazionale del Notariato insieme alle Associazioni dei consumatori), il Consiglio Notarile di Modena presenterà alla cittadinanza sabato 19 gennaio, a partire dalle ore 10, nel corso di un incontro a partecipazione libera e gratuita presso la Sala conferenze di piazzale Redecocca, a Modena.


Ad aprire l’incontro sarà il Sindaco Gian Carlo Muzzarelli, il cui intervento sarà seguito dal quelli di Mara Colla, Presidente di Confconsumatori e di Maurizio Guidotto, Presidente di Federconsumatori Modena.


A presentare poi la Guida nel suo complesso sarà Flavia Fiocchi, Presidente del Consiglio Notarile di Modena, cui faranno seguito gli interventi su temi specifici dei Notai Caterina Siano, Antonio Diener e Carlo Camocardi, per poi lasciare spazio alle domande dei cittadini.


“Queste Guide al Cittadino – commenta la Presidente Fiocchi – sono la prova del fatto che il Notariato intende essere vicino ai cittadini negli atti concreti della vita di ogni giorno. In questo caso, poi, parliamo di anziani, che il legislatore riconosce come soggetti meritevoli di particolare tutela. Oltre a fornire indicazioni e indicare tipologie di carattere generale, compito del Notaio è tuttavia quello di conoscere a fondo i casi specifici, ognuno inevitabilmente diverso e unico, per poi arrivare a cucire un vestito giuridico modellato sulla figura, le esigenze, la volontà e le aspettative di ogni singolo cliente. Per questo, oltre a raccontare, nell’incontro di sabato faremo quello che ognuno di noi, prima di ogni altra cosa, dovrebbe fare: ascoltare le domande posteci dai partecipanti, per poi rispondervi.”


Per ulteriori informazioni consultare il sito internet www.consiglionotarilemodena.it.