Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Il 25 settembre presentazione dei risultati di una ricerca condotta sul ciclo pittorico conservato al piano nobile del Castello di Spezzano

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, sabato 25 settembre, alle ore 17, nella corte del Castello di Spezzano (Fiorano Modenese) verranno presentati i risultati di una ricerca e pubblicazione a cura della professoressa Maria Teresa Sambin De Norcen, sugli affreschi della Galleria delle Battaglia, al piano nobile dell’edificio storico.


L’approfondito studio della ricercatrice dell’Università Iuav di Venezia ha portato alla luce documenti inediti dall’archivio Falcò Pio, che introducono novità importanti relative al committente della Galleria, all’autore del ciclo affrescato, alla datazione, al soggetto del ciclo. Novità che rompono con ciò che era stato precedentemente edito e che verranno svelate sabato 25 settembre ai presenti all’incontro, organizzato dal Comune di Fiorano Modenese.


Alla presentazione seguiranno una originale performance di musica rinascimentale profana, a cura di Fonte Armonica Ensemble e visite guidate in Galleria delle Battaglie.


L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti, con obbligo di Green Pass. E’ comunque consigliata la prenotazione su Eventbrite.


In caso di meteo avverso l’evento si terrà in Sala delle Vedute con disponibilità di 51 posti e accesso in ordine di prenotazione. Accesso al Castello attraverso il Parco storico, dal ponte levatoio.


La pubblicazione con i risultati della ricerca, a cura di BONONIA University Press, sarà in vendita dal 25 settembre in poi presso il book store del Castello, al costo di 15 euro.


Informazioni: 335 440372 (da lunedì a sabato ore 10-13 e ore 16-18), oppure sul sito Fiorano Turismo o sulla pagina fb del Castello di Spezzano.


Scrive il sindaco di Fiorano Modenese, Francesco Tosi, nella prefazione alla pubblicazione: “L’Amministrazione comunale, nelle sue funzioni essenziali, non è deputata a fare ricerca storica, ma a favorirla certamente sì, mettendo a disposizione ciò che appartiene alla comunità e creando sinergie tra gli esperti. Da quando, quasi quarant’anni fa, la Rocca Coccapani, più nota come il Castello di Spezzano, divenne proprietà del Comune, si sono susseguite ricerche e pubblicazioni sulla sua storia e su quella della comunità locale. La presente pubblicazione, che segue di dieci anni quella dell’importante e bel volume sulla Sala delle Vedute, ricostruisce una parte della storia del castello, ampliandone e correggendone la conoscenza……


Ricostruire la storia del passato, soprattutto attraverso ciò che del passato rimane affidato alla nostra custodia e cura, è di per sé un fatto di valore e di grande fascino: è nostro compito far sì che questo fascino non sia appannaggio degli addetti ai lavori, ma contamini l’intera comunità locale, nella consapevolezza di possedere un “oggetto” di grande valore e interesse.”


 


Maria Teresa Sambin De Norcen


Maria Teresa Sambin De Norcen è ricercatore presso l’Università Iuav di Venezia. Ha pubblicato di numerosi saggi di storia dell’arte e dell’architettura, specialmente rinascimentali, con particolare attenzione all’area padana.


Si ricordano, fra i tanti, New drawings by Sebastiano Serlio in Bologna, in“The Burlington Magazine”, luglio 2017; Lo stato dipinto. La sala delle Vedute nel castello di Spezzano, Venezia 2011, con F. Ceccarelli. Per i tipi BUP ha pubblicato Palazzo Bentivoglio a Bologna. Studi su un’architettura scomparsa 2018, con R. Schofield; Biagio Rossetti 1444-1516. Architettura e documenti 2019, con F. Ceccarelli e A. Marchesi.


Modena.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza