Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Hai dimenticato il figlio in auto? Un’App carpigiana ti dà l’allarme


CARPI. Un’applicazione che aiuta i genitori a ridurre il rischio di dimenticare i bambini in auto. L’idea è tutta carpigiana ed è nata in seguito a fatti di cronaca che hanno sottolineato come l’eventualità di non ricordarsi del proprio piccolo sia molto concreta. La app ha un nome eloquente: “Non ti scordar di me”, funziona in modo semplice ma efficace: con qualche tocco sul display il genitore indica su una mappa il punto in cui il bambino deve essere accompagnato e stabilisce una fascia oraria in cui ciò deve avvenire. Ad esempio la “consegna” del bimbo alle tate dell’asilo. Se mamma e papà si dimenticano di portare il bambino, andando direttamente in ufficio, o altrove, senza passare dall’asilo, sul cellulare si attivano allarmi. Gli stessi avvisi potranno essere collegati anche a cellulari di altri componenti del gruppo o della famiglia.



La app è stata pensata dall’azienda carpigiana Star T e realizzata insieme a giovani del territorio. Al progetto, infatti, hanno partecipato Matteo Goghero e Debora Di Nosse, studenti del corso di informatica dell’Itis di Carpi. “Riteniamo che la app abbia un obiettivo sociale importante: quello di ridurre il rischio di dimenticare i bambini più piccoli sul seggiolino posteriore dell’auto. Si tratta di un evento piuttosto temibile, soprattutto in vista della stagione più calda dell’anno” commentano dall’azienda, spiegando lo scopo dell’applicazione made in Carpi. Dopo alcuni mesi di lavoro e testing, in questi giorni, “Non ti scordar di me” è stata pubblicata sullo store di Google, disponibile per la libera installazione per tutti i dispositivi Android, in attesa che arrivi, a breve, la versione Ios. “Visto il significato sociale con cui abbiamo realizzato l’applicazione – continuano dall’azienda – entrambe le versioni non conterranno alcuna forma pubblicitaria. La app è in due versioni: una totalmente gratuita e una premium, che consente di estendere la funzione di accompagnatore e controllo a sei persone dello stesso gruppo o della stessa famiglia. Negli ultimi anni sono stati molti i bambini dimenticati in auto per tante ore, con conseguenze spesso tragiche. Parliamo di un fenomeno che colpisce in modo trasversale tanti genitori: si chiama amnesia dissociativa. È un disturbo che consiste nel non ricordare informazioni che appartengono alla sfera personale. Crediamo che la nostra tecnologia possa venirci in aiuto per ridurre significativamente questa eventualità, sfruttando in modo attivo quell'oggetto che è sempre con noi e utilizziamo in continuazione: il nostro smartphone.



Al test hanno partecipato diversi mamme e papà che ci hanno aiutato a raffinare il risultato finale”. —