Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Golinelli e Bargi (Lega):”2,7 milioni di euro per i comuni del modenese: liquidità per strade e scuole… Nessuno resta escluso”

“Più di 2,7 milioni di euro ai Comuni della provincia di Modena per mettere in sicurezza strade, scuole, edifici pubblici. La Lega al governo pensa ai cittadini e permette agli enti pubblici in sofferenza di dare concretamente il via a progetti di buon senso: i fondi arriveranno in base al numero di abitanti, senza trascurare i territori più disagiati come quelli di Fiumalbo, Fanano, Pievepelago e Lama Mocogno”.


Guglielmo Golinelli, deputato Lega e Stefano Bargi,

consigliere regionale commentano così l’assegnazione ai Comuni con popolazione fino ai 20.000 deciso dal governo.


”Per decreto del ministero dell’Interno durante l’anno 2019, ai Comuni con meno di 20.000 euro verranno assegnati contributi per investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifìci pubblici e patrimonio comunale, nel limite complessivo di 400 milioni di euro”, spiegano Golinelli e Bargi e non si tratta di assegnazioni da poco. Ai comuni con popolazione inferiore ai 2.000 abitanti verranno assegnati fondi per 40.000 euro ciascuno, ai comuni con popolazione tra 2.000 e 5.000 abitanti 50.000 euro ciascuno, ai comuni con popolazione tra 5.001 e 10.000 abitanti 70.000 euro e ai comuni con popolazione tra 10.001 e 20.000 abitanti 100.000 euro ciascuno”.


Per la nostra provincia “si tratta di cifre importanti oltre 2,7 milioni di euro in totale, distribuiti inoltre tra tutti i Comuni, anche i più piccoli, da sempre trascurati dalle politiche del Pd”. Per fare qualche esempio “arriveranno 100.000 euro per il Comune di San Felice, 70.000 euro per San Prospero e altri 70.000 euro per Concordia”, aggiunge Golinelli “mentre per quanto riguarda la montagna arriveranno 50.000 euro a Lama Mocogno, Fanano e Pievepelago, mentre Fiumalbo ne riceverà 40.000”.


Si tratta di fondi importanti “necessari per dare respiro agli enti amministrativi e destinati ad opere pubbliche fondamentali per i cittadini”, una dimostrazione che La Lega al governo “risponde in maniera concreta alle esigenze del territori, senza lasciare indietro nessuno”.


Ufficio Stampa Lega Nord Emilia Romagna