Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Giornata internazionale contro l’omofobia, sui social le iniziative modenesi

Saranno tutti on line sui Social gli appuntamenti di “Siamo tutti uguali diversi”, il programma con il quale Modena aderisce alla Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia che si celebra domenica 17 maggio.


Contrastare le discriminazioni dovute all’orientamento sessuale e favorire l’inclusione e il rispetto è l’obiettivo della Giornata, istituita nel 2007 dall’Unione europea nell’anniversario del giorno in cui, nel 1990, l’Organizzazione mondiale della sanità cancellò l’omosessualità dalla lista delle malattie mentali.


Il programma delle iniziative modenesi, promosso dalle associazioni che partecipano al Tavolo Lgbti del Comune di Modena in collaborazione con Unimore e l’Ausl di Modena, si aprirà venerdì 15 maggio, alle 21, con la serata Cosmo night, l’aperitivo, quest’anno virtuale, della comunità modenese Lgbti+. La serata, che andrà in diretta sulla pagina Facebook “Cosmo night Modena”, sarà aperta dai saluti dell’assessora alle Pari opportunità Grazia Baracchi. In programma anche un contributo in video dell’onorevole Monica Cirinnà.


Sabato 16 maggio, alle 21, appuntamento con la “Biblioteca vivente”, format europeo che prova a sgretolare il pregiudizio attraverso la conoscenza diretta delle persone che lo subiscono. In questa inedita versione virtuale, che si svolgerà sulla piattaforma Google meet, la Biblioteca darà la possibilità di interagire con il proprio catalogo di persone e vite. Le modalità per partecipare sono sulla pagina Fb Arcigay Modena Matthew Sheperd.


Domenica 17 maggio, Giornata internazionale contro l’omofobia, alle 20.30, di nuovo sulla piattaforma Google meet, è in programma la presentazione del libro di Margherita Graglia “Le differenze di sesso, genere e orientamento. Buone pratiche per l’inclusione”. L’autrice, psicologa, psicoterapeuta e sessuologa, dialogherà con Francesco Donini, presidente di Arcigay Modena, e Milena Bargiacchi, responsabile tematiche trans* di Arcigay Modena e presidente di Gruppo trans* Bologna. E, ancora, da domenica 17 maggio, sul canale youtube per la campagna di comunicazione “Love speech” (www.youtube.com/retecivicamodena) e nell’ambito dell’evento dei partner della Rete Ready, sarà pubblicato il video con le immagini più significative del Pride 2019.


Il programma proseguirà mercoledì 20 maggio, alle 21, con l’incontro “Donne e filosofia”, a cura del gruppo Donne di Arcigay Modena. Le filosofe di “Filosofemme” parleranno di autrici, pensatrici, lettrici o studiose, di donne che hanno rivoluzionato il loro tempo e donne che sono state dimenticate o volutamente occultate per far emergere cosa significa fare filosofia al femminile. L’incontro sarà sulla piattaforma Google meet (modalità di partecipazione sulla pagina Fb Gruppo donne Arcigay Modena Matthew Sheperd).


L’ultimo appuntamento sarà “Transiti”, in programma giovedì 21 maggio, alle 21, con ospiti del mondo trans* di Modena che parleranno delle proprie esperienze. Anche questo incontro sarà sulla piattaforma Google meet (modalità sulla pagina Fb del Gruppo T.a.(Mo), gruppo trans* di Arcigay Modena).


Il programma per la Giornata internazionale contro l’omofobia è realizzato da Arcigay Modena, associazione universitaria MoReGay, Agedo, Rete Genitori Rainbow, Famiglie Arcobaleno, Cgil Modena, con il patrocinio del Comune di Modena.


Modena.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza