Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Fotored a Carpi, automobilista multata dieci volte E si pensa a una causa


CARPI. Un’automobilista carpigiana ha preso dieci multe all’incrocio di via Ugo da Carpi dov’è stato posizionato il fotored. E tutto per aver oltrepassato la linea bianca d’arresto di pochi centimetri. Non per avere attraversato con il rosso. Alla sanzione si accompagna anche la detrazione di due punti dalla patente. Quest’automobilista è in buona compagnia.



Tantissimi hanno sono stati multati per lo stesso motivo: per avere superato con l’auto o la motocicletta la linea d’arresto poco prima del semaforo. E non sono soddisfatti delle spiegazioni date alla Gazzetta dalla comandante della polizia municipale Susi Tinti, la quale ha spiegato, con il codice della strada alla mano, come quella commessa da tantissimi automobilisti sia, a tutti gli effetti, un’infrazione vera e propria. Molti si stanno informando per presentare ricorso. C’è chi, addirittura, arriva a invocare un’azione legale collettiva. «Tutti insieme, uniti, si fa la forza - scrive un motociclista multato, che sta cercando di radunare quante più persone possibile per avviare una protesta collettiva - Qui siamo di fronte alla volontà di fare cassa, da parte dell’ente pubblico. Non c’è nessuna azione educativa in questo provvedimento. E chiediamo, pertanto che venga revocato». Più che per i 46 euro di multa, i sanzionati sono inferociti per i due punti persi sulla patente. In alcuni casi, questi si moltiplicano perché, oltre al caso eclatante della carpigiana che si è vista recapitare dieci sanzioni, ce ne sono altri che hanno fatto il bis.



«Ho già preso la seconda multa, sempre per lo stesso motivo - argomenta Tiziano Nanetti - Ho pagato perché non è che io non voglia mettere mano al portafoglio. Quanto mi preme sottolineare, invece, è la questione di principio. Mi hanno inflitto la sanzione perché ero con le ruote sulla striscia bianca: ma che cos’è? Un campo da calcio? Sono andato dai vigili e mi hanno detto che lo strumento è stato tarato così». Tra gli automobilisti finiti nella morsa del fotored c’è anche l’ex consigliere comunale Cristian Rostovi: «Il fotored di per sè è giusto, ma togliere due punti a chi calpesta la striscia senza intralciar il traffico è esagerato». —



S.A.



BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI