Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Derby emiliano a reti bianche… I neroverdi meritavano di più, ma Consigli para un rigore a Ceravolo

Sassuolo-Parma 0-0


Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Demiral, Ferrari, Peluso; Locatelli (43′ st Djuricic), Magnanelli, Bourabia (16′ st Sensi); Berardi, Matri (29′ st Babacar), Boga. All. De Zerbi


Parma (3-5-2): Sepe; Iacoponi, Gagliolo, Dimarco; Gazzola, Kucka, Scozzarella, Barilla’, Rigoni (11′ st Sprocati); Ceravolo (33′ st Bastoni), Siligardi (1′ st Gervinho). All. D’Aversa


Arbitro: Piccinini


Ammoniti: Matri, Ferrari, Sensi (S), Scozzarella, Dimarco (P)

Ceravolo fallisce un penalty al 39’p.t.




“Ho visto una squadra matura: bravi i miei ragazzi nella gestione del pallone contro un Parma che si è limitato a ripartire”. Mister De Zerbi è soddisfatto del punto conquistato, il Sassuolo sale a 37 in classifica: l’allenatore neroverde, aggiunge:”Abbiamo concesso poco ai nostri avversari, abbiamo subito poco le loro ripartenze, non dimentichiamo che abbiamo effettuato 26 tiri -precisa -abbiamo insidiato il Parma, la salvezza è vicina e questa passa da prestazioni come quella odierna: il mio gruppo ha tenuto bene il campo”. Parlando della prestazione, questa c’è stata; il problema è quello della sterilità offensiva, su questo De Zerbi:”Mi tengo i miei attaccanti, brave persone che hanno permesso di raggiungere una buona classifica: calciatori che mi seguono e non cerco altro…”. Per il momento sarà anche vero, ma per puntare a un campionato di livello, c’è bisogno di maggiore praticità: staremo a vedere, ma la sensazione è che là davanti ci saranno diversi innesti. Adesso due trasferte consecutive per il Sassuolo: sabato 20 alle ore 15 a Udine, lunedì 29 ore 21 a Firenze contro il collettivo di Montella