Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Denunciato dai carabinieri per ricettazione grazie all’App Trova il mio iPhone

Ha “trovato” un iPhone 6 che era stato rubato all’aeroporto di Bergamo e non ha fatto i conti con la App “Trova il mio iPhone”. Per questo motivo un impiegato 50enne reggiano è stato denunciato dai carabinieri della stazione di Gattatico alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Remilia per il reato di ricettazione.


I militari sono arrivati a lui grazie alle indicazioni della proprietaria dello smartphone, una 18enne savonese. La ragazza si trovava al terminal degli arrivi dell’aeroporto di Orio al Serio in provincia di Bergamo quando dopo aver ricevuto una telefonata dalla madre riponeva lo smartphone nella giacca da dove ignoti ladri riuscivano a sfilarglielo derubandola.


Grazie all’App “Trova il mio iPhone” la ragazza otteneva la posizione del cellulare che localizzava in un indirizzo corrispondente a una abitazione di Castelnovo Sotto. Le indicazioni ricavate dalla derubata grazie all’applicativo venivano quindi passate ai carabinieri di Gattatico che si recavano all’indirizzo indicato dove avuta la presenza del 50enne e spiegate le ragioni della loro presenza ottenevano da quest’ultimo lo smartphone che veniva consegnato spontaneamente.


A detta dell’interessato l’iPhone era stato trovato la stessa notte all’interno dell’aeroporto di Bergamo ed era in sua disponibilità in quanto aveva intenzione di restituirlo. Una giustificazione che non lo ha esentato dall’ipotesi di reato di ricettazione per la cui fattispecie il 50enne è stato denunciato. L’iPhone recuperato dai carabinieri di Gattatico è stato restituito alla derubata.


Modena.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza