Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Continua a diminuire la popolazione scolastica reggiana

Nell’anno 2018-19 la popolazione scolastica reggiana si è attestata a 81.868 unità, 287 in meno rispetto all’anno prima. Una flessione, giunta al sesto anno consecutivo, frutto del calo di iscritti nei servizi per l’infanzia (da 4.262 a 4.216 nei nidi, da 13.649 a 13.311 negli asili) e nelle scuole elementari (da 25.210 a 24.839), mentre l’onda lunga della denatalità ancora non si fa sentire alle medie (+0,5% di iscritti, saliti a 15.458) e soprattutto alle superiori (da 21.263 a 21.613, con un aumento dell’1,6%).


E’ quanto emerge dall’ultimo Annuario della Scuola reggiana, l’importante pubblicazione curata dal professor Luciano Bonacini e da Silvia Ballabeni per la Provincia e l’Ufficio scolastico regionale (ex Provveditorato agli studi) che da ben 25 anni fornisce  a tutti gli operatori della scuola, in modo esauriente e dettagliato, un quadro informativo quantitativo e qualitativo del sistema educativo provinciale.


L’Annuario è stato presentato questa mattina nella Sala del Consiglio provinciale dal  presidente e dalla vicepresidente con delega all’Istruzione, Giorgio Zanni ed Ilenia Malavasi, insieme al dirigente dell’Ufficio scolastico regionale di Reggio Emilia Mario Maria Nanni ed agli stessi curatori , alla presenza anche della dirigente del Servizio Programmazione scolastica della Provincia Anna Campeol e di Nadia Castagnetti e Luciano Rondanini, autori della pubblicazione che è stata realizzata proprio per celebrare i primi  25 anni di Annuario. “Un documento essenziale di analisi approfondita che delinea il trend della storia della nostra provincia, permettendoci di intuire le dinamiche, anche future, sotto il profilo scolastico, nonché sociale ed economico”, ha detto il presidente Zanni.


Attraverso i numeri dell’Annuario, è possibile valutare non solo quantitativamente, ma anche qualitativamente la scuola – e, di riflesso, la società reggiana – che si conferma estremamente dinamica e fortemente inclusiva: “La presenza di alunni disabili nelle scuole statali reggiane si conferma rilevante ed in continua crescita nella scuola secondaria di II grado, a riprova della positiva tendenza al prolungamento degli studi”, ha sottolineato la vicepresidente Malavasi. Lo scorso anno scolastico, la percentuale di studenti disabili sul totale degli studenti è stata di ben il 4%, più del doppo rispetto all’1,9% di un quarto di secolo fa.


 


I numeri principali della scuola reggiana


Già da venticinque anni la Provincia di Reggio Emilia, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale – Ufficio XI – Reggio Emilia, mette a disposizione del mondo della scuola e delle istituzioni l’Annuario della scuola reggiana, una pubblicazione che, in modo esauriente e dettagliato, presenta con cadenza annuale un quadro conoscitivo del sistema scolastico provinciale.


I dati – raccolti dai curatori dell’Annuario Luciano Bonacini e Silvia Ballabeni – registrano un complessivo calo della popolazione scolastica: il numero degli studenti reggiani si attesta a 81.868 unità, 287 alunni in meno rispetto all’anno scolastico 2017/18. Nel segmento 0-6 anni si conferma per il sesto anno consecutivo un calo di iscritti, che passano da 4.262 a 4.216 nei servizi per la prima infanzia e da 13.649 a 13.311 nella scuola dell’infanzia. Nelle scuole statali, la scuola primaria registra una diminuzione dell’1,5%, mentre nella scuola secondaria di I grado e di II grado si è rilevato un aumento rispettivamente dello 0,5% e dell’1,6%.


Per quanto riguarda la scuola secondaria di II grado, nel 2018/19 gli iscritti alle prime classi nell’area liceale sono il 38,6% (+0,5%), segue l’area tecnica, che si attesta al 33,2% (-0,3%), infine quella professionale, i cui iscritti sono il 28,2% (-0,2%).


Dalle pagine dell’Annuario emergono chiaramente anche diversi aspetti peculiari del sistema scolastico reggiano, che si conferma come inclusivo ed accogliente, con una presenza di alunni stranieri sul totale della popolazione scolastica delle scuole statali pari al 16,2%, in leggero aumento rispetto all’anno scolastico precedente, di cui il 68,9% sono nati in Italia. Anche la presenza di alunni disabili nelle scuole statali reggiane si conferma rilevante (il 4% sul totale degli alunni) ed in continua crescita nella scuola secondaria di II grado, a riprova della positiva tendenza al prolungamento degli studi.


I risultati scolastici del 2017/18 nelle scuole secondarie di I grado sono migliorati rispetto allo scorso anno: la percentuale di alunni respinti è calata dal 2,3% all’1,9%. Anche nelle scuole secondarie di II grado i risultati complessivi sono migliorati rispetto all’anno scolastico precedente. La percentuale di alunni respinti è dell’11,4% (-1,1% rispetto allo scorso anno): in dettaglio, nel primo biennio, che rappresenta il passaggio più difficile dell’intero percorso scolastico, è al 15,6% (-2,2%), nel triennio è stabile al 7,8%.


Una sezione della pubblicazione è inoltre dedicata ad un focus sugli alunni con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA). La percentuale di alunni certificati con DSA nell’anno scolastico 2017/18 è complessivamente del 4,8% ed è quasi il doppio di quella nazionale (2,94%). Il confronto con l’ultima rilevazione degli alunni con DSA condotta nell’anno scolastico 2011/12 rileva un notevole aumento dei suddetti alunni, che in sei anni scolastici passano in numero assoluto da 1.606 a 3.737 e in percentuale dal 2,08% al 4,8%. I dati emersi dalla rilevazione sul territorio reggiano sono in ogni caso in linea con quelli regionali (4,2%) e, più in generale, con le regioni del Nord Italia (4,5% nel Nord Ovest e 3,3% nel Nord Est).


In concomitanza con la pubblicazione della venticinquesima edizione dell’Annuario della scuola reggiana, Provincia di Reggio Emilia e Ufficio Scolastico Regionale – Ufficio XI – Reggio Emilia hanno collaborato alla stesura di un’ulteriore pubblicazione. Si tratta di un compendio, che offre un quadro informativo, sia quantitativo che qualitativo, dei fenomeni che hanno caratterizzato la scuola e la comunità reggiana negli ultimi venticinque anni, dal 1994 al 2019. La ricchezza e l’ampiezza dei dati offerti in questa pubblicazione consentono di leggere attraverso la lente d’ingrandimento della scuola l’evoluzione dei complessi fenomeni sociali ed economici che hanno attraversato nell’ultimo quarto di secolo tutta la comunità provinciale.


L’Annuario, che viene distribuito gratuitamente ai numerosi soggetti che operano nel sistema d’istruzione del territorio provinciale e regionale, può anche essere scaricato in formato pdf dal sito della Provincia di Reggio Emilia (www.provincia.re.it) nella sezione “Scuola e Università”.