Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Con lo Spezia, la prima di tre sfide delicatissime in 8 giorni

Out Colombi, Rizzo, Suagher e Wilmots, oltre allo squalificato Sabbione.


I convocati biancorossi

PORTIERI


1 Serraiocco, 12 Sambo, 35 Piscitelli


DIFENSORI


3 Marcjanik, 5 Pezzi, 6 Buongiorno, 13 Poli, 25 Pachonik, 34 Kresic


CENTROCAMPISTI


7 Concas, 8 Vitale, 10 Piscitella, 19 Pasciuti, 20 Jelenic, 21 Saric, 27 Rolando, 30 Crociata, 31 Coulibaly, 32 Di Noia


ATTACCANTI


9 Cissè, 11 Marsura, 15 Vano, 17 Mustacchio, 18 Arrighini


La lista disposta da mister Pasquale Marino


Portieri: 1.Lamanna, 22.Manfredini, 33.Barone

Difensori: 2.Brero, 3.Augello, 4.Crivello, 19.Terzi, 20.Ligi, 24.Vignali, 28.Erlic

Centrocampisti: 6.Mora, 8.Ricci, 15.Crimi, 16.Bartolomei, 18.De Francesco, 25.Maggiore, 29.Acampora

Attaccanti: 7.Pierini, 9.Galabinov, 10.Mastinu, 11.Gyasi, 21.Okereke, 26.Bidaoui


Indisponibili Elio Capradossi, Alessio Da Cruz e Filippo De Col


Assenze pesanti tra i liguri: mancheranno il perno difensivo Capradossi, il terzino destro De Col e l’esterno sinistro Alessio Da Cruz


PROBABILI FORMAZIONI


CARPI : Piscitelli; Pachonik, Kresic, Poli, Buongiorno; Coulibaly, Pasciuti, Jelenic; Rolando, Cissè, Mustacchio. All.: Castori.

SPEZIA : Lamanna; Vignali, Terzi, Ligi, Augello; Mora, Ricci, Bartolomei; Okereke, Galabinov, Bidaoui. All.: Marino.

ARBITRO: Aureliano di Bologna (assistenti Fiore di Barletta e Pagnotta di Nocera Inferiore, quarto ufficiale Arace di Lugo di Romagna)


Gruppo biancorosso molto concentrato questa mattina durante la fase di rifinitura in vista del match del Cabassi contro lo Spezia. Oltre alla partitella in famiglia, esercitazioni specifiche per attaccanti e difensori per la cura di alcuni dettagli relativi al senso della posizione: difesa degli spazi da una parte e attacco della profondità dall’altra. E poi sono stati preparati con grande attenzione i tiri dal dischetto: troppi i punti lasciati per strada a causa di errori dagli 11 metri. La sensazione è che la svolta positiva in casa Carpi sia vicina, non rimane che vincere: o salvezza diretta o play out non importa, l’importante è risalire… Staremo a vedere