Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Cinque nuovi percorsi dedicati alle famiglie per scoprire Fanano tra storia e tecnologie

la novità

Fanano

Cinque nuovi percorsi, cinque sentieri che daranno la possibilità ai turisti, e ovviamente non solo, di godersi Fanano in una modalità tutta nuova. Tra storia, paesaggi e tradizione. Il tutto grazie ad un territorio sempre affascinante e ad un pizzico di quella tecnologia che non guasta mai. La novità, “Araund Fanano”, è stata presentata nella mattinata di ieri dal sindaco Stefano Muzzarelli. Al suo fianco Tarcisio Fornaciari coordinatore regionale Nord Italia di Bper, banca che ha finanziato questo progetto importante oltre che curioso. «Prima di tutto voglio svelarvi la trovata più interessante - sono le parole di Muzzarelli - in uno dei nostri percorsi, quello definito “Il cammino dei monaci”, sarà possibile entrare a piedi pari nella storia del nostro territorio. Come? Grazie all’applicazione “Artplace Museum” che si può scaricare sul telefono. Al passaggio in prossimità di una determinata chiesa o di un monumento, l’app invierà in tempo reale un messaggio di spiegazione. Si potrà così conoscere le curiosità e la storia di quel determinato luogo. Inoltre saranno a disposizione le foto. Anche quelle di alcune strutture, come possono essere i conventi, che sono chiusi al pubblico. Una gran bella novità che siamo felici di mettere a disposizione di tutti. I sensori utili a far funzionare l’applicazione sono piccolissimi e nascosti. Non escludo che possano essere moltiplicati in futuro». Si diceva dei sentieri: «Sono cinque, divisi per colore. Daranno la possibilità di ammirare il nostro paese e il nostro territorio. Non sono difficili, diciamo che abbiamo pensato alle famiglie. Quindi scordatevi le scarpinate nei per corsi Cai. In questo caso le passeggiate sono accessibili senza problemi. Un modo, questo, per dare un servizio in più al turista. Il punto di partenza è la nostra piazza, per essere precisi l’Ufficio turistico dove si possono trovare le cartine e tutte le indicazioni necessarie».

sentiero verdeLa strada delle sequoie. Dall’Ufficio turistico, in pieno centro, sino alla frazione di Lotta dove si può trovare la chiesa di Santa Margherita e il bellissimo oratorio di Sant’Anna. Quindi si va verso Trentino dove si potranno trovare le sequoie. 4 km, un’ora di cammino. Altezza massima 707 metri slm.

Sentiero Marrone

Cammino dei Monaci. Il percorso storico dove sfruttare a dovere la app “Artplace Museum”. Sarà possibile vedere chiese, torri e ville storiche. Un vero viaggio nella storia del paese sempre in compagnia del suggestivo skyline. 2,2 km, tempo consigliato 58 minuti. Altezza massima 654 metri slm.

Sentiero Arancione

Tour Panoramico. Si potrà gustare Fanano dall’alto senza dimenticare la storia. Quindi il passaggio al parco della Resistenza o il monastero dei frati Francescani. 8,5 km, tempo consigliato 2 ore. Altezza massima 925 metri slm.

Sentiero giallo

Sentiero dell’Acqua. Si arriva alla confluenza dei torrenti Ospitale e Fellicarolo. Discesa lungo il fiume dove si potrà godere della compagnia delle statue appartenenti alla storia del Simposio Internazionale di Scultura su Pietra. 5 km, tempo consigliato 1 ore e 35 minuti. Altezza massima 643 metri slm.

Sentiero Azzurro

Sentiero dei metati. Fino alle cascate della Madonna del Ponte. Ci sarà la possibilità di visitare i metati, le casette in legno che venivano usate per essiccare le castagne. 5,5 km, tempo consigliato 1 ore e 15 minuti. Altezza massima 671 metri slm. —




Modena.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza