Modena.press

Tutte le notizie su Modena e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Modena, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Castelfranco Emilia: tre incontri per accompagnare i genitori nel ruolo educativo

A Castelfranco Emilia, in collaborazione con “La Scuola Genitori” del Centro PsicoPedagogico tre incontri in programma da febbraio ad aprile 2019, il primo dei quali è fissato per mercoledì prossimo 27 febbraio, dalle 18 alle 20, all’interno del Cinema Nuovo (via don Luigi Roncagli, 13). L’ingresso è libero e non è necessaria l’iscrizione.


La serata di apertura, condotta dal pedagogista Massimo Lussignoli, si intitola “Gioco di squadra” e approfondirà il tema della coesione tra genitori nell’educazione dei figli. Come trovare una strategia educativa che sia sostenibile da entrambi i genitori? Come stabilire cosa fare, cosa dire e quali regole occorrono? Nelle varie età evolutive, quando tutta la famiglia è coinvolta nel cambiamento, è fondamentale saper dare risposta a queste domande. Soprattutto quando i genitori sono incerti su come comportarsi, si trovano di fronte alle prime difficoltà oppure separati e in contrasto sulla gestione dei figli. La coesione genitoriale non è sempre facile, ma è basilare per la crescita e un gioco di squadra in questo senso è costruttivo per tutti. Tutti questi aspetti, e altri, saranno trattati nel corso del primo incontro.


La Scuola Genitori del CPP è un progetto nazionale per accompagnare i genitori nel loro compito educativo. Si tratta, quindi, di un’occasione per apprendere, fare e farsi domande, ricevere informazioni, conoscere orientamenti educativi. La direzione scientifica è a cura del prof. Daniele Novara, uno dei più quotati pedagogisti italiani.


I successivi incontri – tutti promossi dal Comune di Castelfranco Emilia e dal Comune di San Cesario sul Panaro – si svolgeranno giovedì 14 marzo  e giovedì 11 aprile.


“Come Amministrazione comunale, riteniamo importante continuare a sostenere la primaria funzione educativa delle famiglie, affiancandole nel difficile compito di cura e formazione dei bambini, promuovendo occasioni di confronto e di studio. Siamo convinti che la comunità locale possa sempre trarre vantaggio dalle opportunità di elaborazione e di diffusione della cultura d’infanzia. Speriamo che si rinnovi, come lo scorso anno, la numerosa partecipazione agli incontri delle famiglie, di educatori e di docenti”, afferma il Vicesindaco e Assessore alla Pubblica Istruzione Maurizia Cocchi Bonora.