‘Ndrangheta, confiscati beni per 13 milioni a famiglia vicina al clan Grande Aracri

2 settimane fa 62
DBR - Data Breach Registry Web tool

Reggio Emilia, 25 gennaio 2023 - Nuova operazione antimafia dei carabinieri in Emilia. Questa mattina la Dia e i carabinieri hanno eseguito una confisca definitiva di beni, denaro e società, sequestrati per un valore iniziale di 13 milioni di euro, tra Reggio Emilia, Modena, Parma, Perugia, Crotone e Cutro, nonché conti bancari in Lituania e Romania, nei confronti di 10 persone, quattro delle quali si trovano tuttora in carcere perché giudicate appartenenti a una famiglia di stampo 'ndranghetista, di origine cutrese, legate al clan di Nicolino Grande Aracri.

Il procedimento per l'applicazione della misura di prevenzione patrimoniale, segnalano oggi i Carabinieri in una nota, era stato avviato con la richiesta della direzione della Dia, come esito di un'analisi delle infiltrazioni della criminalità organizzata di origine calabrese nei settori imprenditoriali dell'Emilia-Romagna.

Nel 2014 era stato disposto un sequestro, in via di urgenza, dal Tribunale di Reggio Emilia, sempre su richiesta della direzione della Dia, sottoponendo i...

Leggi tutto questo Articolo

‘Ndrangheta, confiscati beni per 13 milioni a famiglia vicina al clan Grande Aracri